I 7 migliori designer emergenti nel 2018

Hello design lovers,

Ogni volta che visito una fiera o un evento di design, non vedo l’ora di scoprire i designer emergenti. Grazie a loro trovo tutte le idee più interessanti. L’unico svantaggio è che molti dei prodotti esposti sono solo prototipi (ma in realtà è meglio così, altrimenti mi verrebbe voglia di comprare troppe cose!).

emerging-designers-2018-infographic

Come sapete, di recente sono stata a IMM Colonia 2018 (e ho descritto la mia esperienza in fiera in questo post). Ti piacerebbe sapere chi sono stati i miei designer emergenti preferiti? Questo post è interamente dedicato a loro!

1. Urban Terrazzo | TFOB

Questo materiale innovativo è un’evoluzione del terrazzo tradizionale, migliorandone la sostenibilità ambientale.

Il terrazzo tradizionale consiste in un mix di piccoli scarti di marmo e granito agglomerati nel cemento. Si tratta di una soluzione a basso costo per ottenere una pavimentazione visivamente interessante, e inoltre riduce al minimo gli scarti di materiale. Nato come tipico pavimento in marmo delle case veneziane nel ‘500, ha fatto il suo ritorno nel 2016 con un look rinnovato. Puoi leggere tutto sui moderni pavimenti in terrazzo in questo articolo di Elisabetta su Italianbark.

Photography: Hannes Wiedemann & They Feed Off Buildings  © TFOB

La particolarità di Urban Terrazzo (e il motivo per cui è così innovativo) è che, invece di marmo e granito, incorpora rifiuti poveri come cemento, mattoni e altri materiali da costruzione. Il risultato è un terrazzo moderno che dà nuova vita ai resti architettonici. Considerando che l’industria delle costruzioni nel Regno Unito è responsabile per il 32% di tutti i rifiuti che vanno in discarica (qui la fonte), si capisce il perché io ne sia così entusiasta!

Il materiale è già stato testato ed è pronto per essere utilizzato. Infatti è già possibile ordinarne dei campioni direttamente sul sito urbanterrazzo.com

THEY FEED OFF BUILDINGS I URBAN TERAZZO I VOL. 1 from they feed off buildings on Vimeo.

Se desideri più notizie sul moderno terrazzo, scopri come la startup olandese DUS Architects utilizza la stampa 3D per realizzare pavimenti in terrazzo minimizzando gli sprechi.

2. Ayosha Kortlang e Marcel Bauerfeind

Questi due designer emergenti hanno sviluppato prodotti ergonomici con l’aiuto dell’UDK – Universität Der Künste Berlin.

Hanno iniziato il loro studio ponendosi la seguente domanda: “Possono le nostre mani capire ciò che vediamo?”. L’idea è che poiché la gente afferra gli oggetti per usarli, questo atto di per sé dovrebbe influenzare la forma degli oggetti stessi.

Images © Ayosha Kortlang

Partendo da questo concetto, Ayosha è stata in grado di realizzare un paio di pinze mentre Marcel ha sviluppato una penna. Gli oggetti erano messi a nostra disposizione per essere provati e devo dire che, nonostante l’aspetto insolito, le pinze si sono dimostrate subito davvero comode.

Images © Marcel Bauerfeind

Ma è stata la penna a sorprendermi maggiormente: era così semplice da impugnare e utilizzare che ho sul serio passato due minuti interi a fissarla e chiedermi perché mai nessuno l’avesse progettata prima!

3. Studio Faubel

Studio Faubel è stato creato nel 2014 a Munic con l’obiettivo di realizzare mobili che siano allo stesso tempo figurativi e pratici.

Images © Studio Faubel

Mi è piaciuto molto il mix di produzione industriale e artigianato tradizionale, che si traduce in un’estetica distintiva. Sviluppano i loro prodotti in collaborazione con produttori selezionati e sono attualmente aperti a nuove collaborazioni (quindi chiamali se vuoi produrre alcuni dei loro fantastici pezzi!). Inoltre, la maggior parte dei prodotti sono stati sviluppati per clienti specifici (come la sedia nera e blu in alto, personalmente la adoro). E più avanti gli stessi pezzi sono diventati parte di una collezione permanente. Teneteli d’occhio 🙂

4. Erde Wachs Stift

Benno Brucksch è la mente creativa dietro Erde Wachs Stift: un “umile esempio delle molte possibilità che si trovano ai nostri piedi”. Di fatto crea pastelli usando la terra naturale. Quest’anno a IMM ha presentato una collezione chiamata Sachsen Anhalt composta dalle terre tipiche della sua regione.

 

emerging designers-2018-erde-wachs-stift-03

Images © Benno Brucksch

Benno considera l’impatto emotivo che il suolo ha sulle persone (rappresentando casa, fertilità, passato e futuro). Di conseguenza, aggiunge un inaspettato tocco poetico alla creazione dei suoi bellissimi pastelli.

ErdeWachsStift – crayons out of soil from Benno Brucksch on Vimeo

5. Eigenart Designstudio

Jan-Peter Eicker e Fabian fern sono due ex-falegnami laureati all’Academy of Design di Münster. Grazie al loro background artigianale hanno già iniziato a progettare la loro linea di prodotti, principalmente lavorando con metallo e legno.

emerging designers-2018-eigenart-08

Images © Eigenart Designstudio

Sono stata attratta dallo stile minimalista e dai ricorrenti tocchi di colore nero. Io adoro il nero quindi è stato abbastanza bello vederlo protagonista di questa fiera, ma sono anche consapevole che – se non viene usato correttamente – può rovinare il risultato finale in un progetto. Eigenart Designstudio amalgama brillantemente il nero con il legno naturale, così il colore più scuro esistente diventa solo un tocco in più per dare carattere.

Images © Eigenart Designstudio

I due ragazzi hanno già creato vari prototipi e stanno collaborando con brand che producano i loro pezzi. Tuttavia hanno appena iniziato, quindi c’è ancora spazio per nuove collaborazioni: fatti avanti se vuoi aiutarli a sviluppare i loro progetti!

6. Minimalhome

Come suggerisce il nome, Minimalhome offre soluzioni pratiche per spazi minimali, mobili in movimento per una vita dai ritmi veloci e idee di arredo multifunzionali.

Images © Minimalhome

Occuparsi di piccoli spazi e oggetti multifunzionali, è un argomento che i progettisti stanno esplorando più che mai, in accordo con l’aumento di stili di vita nomadi. Ne parlo in questo post in cui racconto le ultime tendenze del design scoperte all’IMM Cologne 2018.

Images © Minimalhome

Michael Hilgers è il designer di Minimalhome. Essendo sia architetto che designer è totalmente dedicato a questa missione: proporre “soluzioni intelligenti per una vita complessa”. Diversi produttori stanno attualmente producendo i suoi prodotti e io ne ho già notati alcuni che metterei felicemente a casa mia!

7. Caussa

Images © Caussa

Ultima ma non meno importante, Caussa è un’azienda tedesca di design del prodotto impegnata a lanciare una sfida al mondo del design. Vogliono creare soluzioni di design contemporanee che siano utili, abbiano una grande originalità e sfidino lo status quo.

Images © Caussa

Mi piace soprattutto il modo in cui riescono a mischiare tecnologie moderne e artigianato tradizionale. Il loro prodotto più innovativo è il tavolino Wedge che nasce dall’idea di creare un tavolo tridimensionale grazie ad elementi piatti in compensato. L’estetica caratteristica è il risultato di tre gambe ad incastro. La produzione è quindi molto semplice (dato che è interamente composto da elementi piatti) ma il risultato finale è visivamente complesso ed interessante.

E tu che ne pensi? Se anche tu sei stao/a a IMM e hai individuato altri designer emergenti che ti sono proprio piaciuti, condividi le tue scoperte in un commento in basso!

Want to read more content like this? Subscribe to my newsletter to keep in touch!



What would you like to read about?

HAVE A GOOD ONE!
CIAO CIAO,

You may also like

Che ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: